800.944.599 | info@formula.it
  • Home
  • Blog
  • 8 Tendenze per la gestione della tesoreria nel 2023

8 Tendenze per la gestione della tesoreria nel 2023

13
Gennaio 2023
Topic
Software tesoreria
13 Gennaio 2023

Durante il 2022 abbiamo visto che argomenti come la digitalizzazione, l’efficienza dei pagamenti, la sicurezza, le previsioni di cassa e l’allineamento di tesoreria e IT erano importanti per i tesorieri di tutto il mondo. Molte di queste aree rimangono importanti nel 2023, ma alcune priorità sono cambiate a causa dell’instabilità politica, dei progressi tecnologici e dell’insicurezza economica globale nei mercati internazionali.

 

Ecco una lista degli argomenti di cui devi essere a conoscenza per gestire al meglio la tesoreria nel il 2023:

 

  1. Aumento del rischio di mercato e della volatilità economica
  2. Il futuro delle API
  3. Importanza della tecnologia di tesoreria
  4. La previsione del flusso di cassa è un must
  5. L’automazione sarà fondamentale
  6. La sicurezza diventerà ancora più cruciale
  7. Gli hub di pagamento sono in aumento
  8. Il cambiamento del ruolo e delle responsabilità dei tesorieri

 

Aumento del rischio di mercato e della volatilità economica

Il 2022 è stato un anno volatile con alta inflazione, tassi d’interesse in aumento e tassi di cambio instabili.  Questa tendenza continuerà sicuramente a influenzare i tesorieri nel 2023 poiché l’economia rimane traballante. Pertanto, dovrebbe essere una priorità assoluta per i tesorieri includere le conseguenze di queste tendenze volatili nella pianificazione del flusso di cassa della loro azienda.

La BCE ha aumentato i tassi di interesse e si prevede possa arrivare al 4% nel 2023. Di conseguenza, qualsiasi azienda con prestiti bancari o alla ricerca di finanziamenti bancari deve essere pronta a pagare tassi di interesse più elevati che possono avere un impatto significativo sui flussi di cassa.

I tassi di cambio sono cambiati negli ultimi mesi, una tendenza che probabilmente continuerà nel 2023.  Principalmente le multinazionali ne sentiranno gli effetti perché spesso detengono contanti o conducono operazioni in molte valute diverse. Se il trading avviene con tassi di cambio sfavorevoli, può avere un impatto negativo sui flussi di cassa previsti, mentre i tassi di cambio favorevoli possono avere un impatto positivo sui flussi di cassa.

 

Il futuro delle API

Le API (Application Programming Interface) stanno lentamente diventando una parola d’ordine nella gestione della tesoreria. La domanda relativa alle API che spesso sorge è se i tesorieri dovrebbero iniziare ad abbracciare le API bancarie per scopi di connettività, ad esempio.

Per rispondere a questa domanda, abbiamo notato un modello comune: le piccole e medie imprese non hanno le risorse per costruire e mantenere API da parte loro, soprattutto perché ogni banca richiede   un’API diversa. Le imprese più grandi a volte possono farlo, ma con decine di banche in genere optano per soluzioni di connettività bancaria. La soluzione ideale sarebbe quella di avere un tipo di API che tutte le banche iniziano a utilizzare; tuttavia, questo deve ancora essere il caso. Resta da vedere se le API diventeranno rivoluzionarie nella gestione della tesoreria nel 2023, ma saranno senza dubbio all’ordine del giorno delle tendenze.

 

Gestione dei codici iban esteri e delle blacklist

Importanza della tecnologia di tesoreria

La tecnologia è diventata una priorità per ogni dipartimento del tesoro negli ultimi anni. Più i processi diventano digitalizzati, più significativa diventa la partecipazione che la tecnologia ha nella tesoreria. Il 2023 modellerà ulteriormente il ruolo della tecnologia nella tesoreria. La maggior parte delle tecnologie fornisce maggiore automazione ed efficienza e rende la gestione della tesoreria più affidabile poiché consolida automaticamente i dati provenienti da varie fonti.

Le aziende che devono gestire situazioni complesse, rapporti con diverse banche, un sistema ERP e altri sistemi finanziari, non potranno più fare a meno delle tecnologie di tesoreria. Il 2023 ci mostrerà come le tecnologie avanzeranno ulteriormente e potranno essere sfruttate per agire operazioni di tesoreria da un’interfaccia centralizzata.

 

La previsione del flusso di cassa è un must

La previsione dei cashflow è naturalmente sempre una priorità per i tesorieri, ma nel 2023 lo sarà più che mai. Nel 2022 abbiamo imparato che la volatilità dei mercati, le tensioni politiche e l’instabilità economica possono avere un impatto rapido sui flussi di cassa. Di conseguenza, i tesorieri devono analizzare costantemente in che modo le varie circostanze influenzano le loro proiezioni di cassa, per mitigare il rischio e garantire la continuità aziendale nel 2023.

 

L’automazione sarà fondamentale

L’automazione è destinata a svolgere un ruolo importante nel 2023. I tesorieri stanno automatizzando le attività di routine, ove possibile, e i sistemi manuali come Excel stanno diventando obsoleti quando è necessario raccogliere dati da diversi sistemi d’origine.

Il lavoro manuale nei processi di tesoreria va di pari passo con un aumento degli errori e l’automazione in genere fornisce risultati più affidabili. Di solito, l’implementazione di software come un sistema di gestione della tesoreria aiuta ad automatizzare attività come il consolidamento dei dati, le analisi e il reporting e processi come pagamenti, finanziamenti e depositi, gestione della liquidità e previsione del flusso di cassa.

 

Financial cyber securityLa sicurezza diventerà ancora più cruciale

La sicurezza nella gestione della tesoreria è un  tema inevitabile per il 2023. Le frodi finanziarie e le truffe di phishin

g continuano a fare notizia a livello globale e le normative e la conformità richiedono alle aziende di disporre di tutte le misure di sicurezza essenziali. Per i tesorieri, ciò significa collaborare con IT e sicurezza, nonché con i fornitori interessati, per migliorare la sicurezza.

Per le operazioni di tesoreria, sono disponibili diverse soluzioni per limitare il rischio di pagamenti fraudolenti o errati. Ad esempio, con l’aiuto di motori e algoritmi basati su regole, le soluzioni di pagamento possono filtrare duplicati di pagamento, errori o persino pagamenti fraudolenti. Inoltre, Il controllo delle black list può essere abilitato nelle piattaforme di pagamento per accertare che i pagamenti non vadano a finire a paesi e conti errati.

 

I payment hub sono in aumento

Payment hub e payment factory sono in aumento. L’esecuzione e la verifica dei pagamenti è tradizionalmente un lavoro manuale che richiede molte risorse. Al giorno d’oggi, i processi di pagamento possono essere automatizzati con l’aiuto di hub di pagamento e factory.

Gli hub di pagamento possono automatizzare, gestire e centralizzare i pagamenti locali, transfrontalieri e globali. Possono collegare ERP, sistemi finanziari e banche per elaborare i pagamenti in uscita per conti fornitori, tesoreria, buste paga e pagamenti manuali e ottenere maggiore visibilità e controllo su dove sta andando il tuo denaro.

Alcune soluzioni offrono inoltre la riconciliazione dei pagamenti, che aiuta ad automatizzare la corrispondenza degli estratti conto bancari con i dati delle transazioni. Di conseguenza, il processo di registrazione è automatizzato e riduce al minimo la mancata corrispondenza tra la cassa di contabilità generale, i saldi bancari e conti bancari esterni.

Il cambiamento del ruolo e delle responsabilità dei tesorieri

Il ruolo della gestione della tesoreria nell’organizzazione sta cambiando. Gran parte del lavoro che la tesoreria sta facendo è influenzato da altri dipartimenti interni, così come dalle banche. Pertanto, i tesorieri devono impegnarsi maggiormente con i diversi dipartimenti e gli stakeholder esterni per garantire che le informazioni scambiate siano puntuali e accurate.

Il team di tesoreria è anche uno dei pochi dipartimenti che possiede tutti i dati finanziari rilevanti per guidare un’azienda nella giusta direzione, sia che si tratti di mitigare il rischio o commercializzare potenziali opportunità. È compito del tesoriere comunicare al team di leadership le intuizioni che derivano dalle analisi nel miglior modo possibile per garantire che l’azienda segua la strada giusta.

 

Sage XRT Advanced per la tesoreria della tua azienda

Come abbiamo visto, la maggior parte delle tendenze in ambito tesoreria riguarda l’obiettivo dell’efficienza: attraverso l’automazione dei processi e il consolidamento automatico dei dati. In secondo luogo, i tesorieri devono gestire il rischio finanziario e stabilire previsioni accurate sui flussi di cassa durante periodi economici incerti a livello globale.

Il nostro Treasury Management System Sage XRT Advanced è in grado di amministrare efficacemente la catena del valore finanziario, ridefinendo la gestione finanziaria aziendale come estensione strategica di sistemi e processi aziendali.

Sage XRT Advanced trasforma la tesoreria in una funzione strategica ed integrata nel business aziendale. La modularità della soluzione copre l’intero processo della Financial Value Chain per le tesorerie locali, internazionali e di gruppo.

Scopri di più su Sage XRT Advanced, scarica ora la brochure.

Topic
Scarica la blochure di Sage XRT Advanced


Formula
Formula SpA – Codice Fiscale e Iscrizione Registro Imprese Milano 12427540963
Partita IVA IT 12427540963 – REA Milano 2660931
Sede Legale e amministrativa: Via Bisceglie 76 – 20152 MILANO
Cap.soc.i.v. € 4.000.000- PEC formulaspa@legalmail.it
Altre sedi: ANCONA • BOLOGNA • CESENA • LECCO • MILANO • PADOVA • ROMA • TORINO

Copyright © 2022 impresoft Group. Tutti i diritti riservati