GDPR
Il nuovo regolamento europeo della privacy
Dal 25 maggio 2018 entra in vigore in tutta Europa il GDPR (General Data Protection Regulation), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.
La sua adozione comporta novità e variazioni in relazione al trattamento dei dati così come era regolato dalla legge sulla Privacy (DL 196/2003) attualmente vigente. La nuova norma riguarda tutte le aziende, la loro organizzazione e le modalità con cui acquisiscono, trattano e conservano i dati personali. 
Ha un impatto forte sull’organizzazione e sull’IT, concentrato soprattutto sull’assegnazione chiara delle responsabilità legate al trattamento dei dati, sugli strumenti di controllo e protezione, sul rapporto con i soggetti che conferiscono i loro dati personali.
L’Information technology gioca un ruolo importante, per quanto riguarda la gestione degli accessi, delle reti, l’archiviazione dei dati, la loro possibile estrazione.
I sistemi gestionali, in tutto questo, sono impattati in misura variabile, in stretta correlazione con la quantità e la delicatezza dei dati conservati.